Incontri

Non e’ ancora sera quando la finestra si apre sulla libreria Il Nautilus di Tolentino. Alessandro e Lorenzo stanno giocando con Vera e Leo, dietro a loro altri bambini e genitori sono indaffarati a disegnare e raccontare. Antonella mi accoglie con un sorriso che spalanca ancora più la finestra del nostro incontro. Arriva anche Mauro. L’incontro può cominciare.

Vera e Leo si presentano, si mettono in gioco, raccontano le loro aspirazioni da una finestra che a poco a poco diventa piazza. Per loro e’ un ritorno li’ dove sono stati creati.

“Da dove nasce questa storia?” chiede Antonella nella prima delle tante domande ricche di spunti e riflessioni su linguaggio e immagine, libertà e divieti. Mauro e io raccontiamo gli aspetti tecnici, lo spirito, l’idea dietro alla storia, i suoi aneddoti.

Ma la vera nascita e crescita di questa storia e’ proprio davanti a noi, nella piazza  del Nautilus piena di persone venute per un incontro di un’ora, ma che in in realtà non e’ ancora finito.